venerdì 28 marzo 2014

Soufflé vulcano ossia alla norma.

Anche questa volta in ritardo posto un unica ricetta per la sfida mensile dell'MTC. La sfida è sul soufflé ed io ne ho potuto fare solo uno. Ne avevo tante di idee, tutte molto semplici, come questa non le ricette stratosfericamente avanti ed originali delle altre bloggers e non.
La ricetta proposta dalla bravissima artista Fabiana è il soufflé.
Passo subito alla ricetta:
Ingredienti per il Soufflé:
300 ml di panna fresca
3 cucchiai da minestra di maizena30 g di burro 6 uova medie220 g di cream cheese alle erbesale, pepeRicotta salata per ricoprire fondo e bordi degli stampi, circa 3 cucchiai


Innanzi tutto scaldare il forno a 200°, imburrare gli stampi, spargere la ricotta salata grattugiata negli stampi in modo che ne siano interamente ricoperti e riporli in frigo.Mescolare la maizena con poca panna fresca, aggiungere a poco a poco la restante panna, portare ad ebollizione mescolando sempre.Abbassare la fiamma e proseguire la cottura aiutandosi con una frusta a mano fino ad ottenere una crema spessa. Allontanare dalla fiamma ed unire il burro continuando a girare la frusta. Unire i tuorli uno alla volta, incorporandoli alla perfezione prima di introdurre il successivo. Aggiungere il cream cheese alle erbe e mescolare.Salare, pepare, mescolare bene.Montare gli albumi. Con delicatezza ed in più riprese unire gli albumi montati, badando bene di non smontarli, eseguendo movimenti verticali ruotando la ciotola.La massa deve risultare ben omogenea.Versare negli stampi arrivando solo ai 2/3 della loro altezza. Infornare immediatamente e cuocere senza mai aprire per 15/18 minuti.

Per il sugo ed il condimento
3 grossi pomodori maturi.
    1 spicchio d'aglio
    3 cucchiai di olio evo
    3-4 foglie di basilico
    1/2 melanzana tagliata a tocchetti
    sale.
    Ricotta salata da grattare

Fare scurire l'aglio in una padella con un cucchiaio d'olio, aggiungere i pomodori tagliati a pezzettini molto piccoli privati della pelle.
Fare cuocere a fuoco lento stando attenti a non fare asciugare troppo il sugo.
Aggiungere il sale e il basilico spezzettato con le mani.

A parte fare friggere la melanzana girandola con un cucchiaio di legno per farla cuocere da tutti i lati senza farla bruciacchiare troppo, salare alla fine.
Assemblare il tutto versando prima il sugo, disponendo le melanzane ed infine grattugiando su tanta ricotta salata siciliana.
 



1 commento:

  1. Qui entra "prepotentemente" ed elegantemente in scena la Sicilia!!
    Intanto con quella spolverata di ricotta salata a rivestire le cocottes.....mai manto fu più prezioso e saporito!
    E se il soufflé parla la lingua della delicatezza con il cream cheese aromatizzato alle erbe fini, la salsa che lo sostiene è un'esplosione di italici sapori, anzi....siculi.
    Arrostisci l'aglio, prepari una salsa di pomodori,e la profumi con il basilico..
    A parte friggi le melanzane, avrei immaginato tu le volessi unire in un secondo tempo alla salsa.
    Invece vanno di pari passo, quindi disponi il tuo soufflé, lo "inondi "di salsa, aggiungi la strepitosa dadolata fritta e una memorabile nevicata di ricotta dura.......come non se ne vedevano da tempo!:)

    Tanto, tantissimo sapore; dolcezza all'interno del soufflé con una vena lievemente acidula e fuori tutta la magia dei migliori prodotti della tua terra , che poi....è anche la nostra!!!

    Grazie di questo piccolo assaggio che ci regala un momento di grande piacere!

    Bravissima

    RispondiElimina